VENEZIA E LE ISOLE DEI MISTERI

 

08/09 Giugno

 

1° Giorno – Partenza per VENEZIA. Arrivo al Tronchetto e trasferimento con battello privato nella zona di Piazza San Marco. Passeggiata con l’accompagnatore per visitare i punti simbolici della città lagunare: Ponte dei Sospiri, Piazza san Marco, Canal Grande, Ponte di Rialto, calli e campielli che fanno da cornice alla più bella città del mondo, etc. Pranzo libero in corso di visite. Nel tardo pomeriggio trasferimento con battello al Tronchetto, proseguimento per l’hotel, sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

 

2° Giorno – Trasferimento a PONTEGRANDI, sul fiume Sile, imbarco sul battello privato e partenza per l’escursione guidata alle “Isole dei Misteri” della laguna veneta, Lazzaretto Vecchio, Lazzaretto Nuovo e canale di Sant’ Erasmo. Fortezze, monasteri e chiostri fanno da protagonisti a questa particolare escursione. Talvolta posizionati in luoghi solitari della laguna, in mezzo alla natura, raggiungibili con la navigazione in canali poco praticati. LAZZARETTO NUOVO è un’isola di circa nove ettari di area posta all’inizio del canale di Sant’Erasmo. Monastero benedettino durante il Medioevo, nel 1468, per decreto del Senato della Serenissima, divenne lazzaretto con compiti di prevenzione dei contagi: ospitava i magazzini che servivano per esaminare le merci sospettate di essere infettate dal morbo della peste. Con l’epidemia del 1576 una sorte simile toccò agli individui che erano a rischio contagio: se la visita diagnosticava la malattia venivano trasferiti presso l’ospedale di Lazzaretto Vecchio. LAZZARETTO VECCHIO fu abitata inizialmente dai Padri Eremitani, che vi avevano eretto una Chiesa consacrata a Santa Maria di Nazareth ed un ricovero per i pellegrini che andavano o tornavano dalla Terrasanta. In seguito, su consiglio di San Bernardino da Siena, il Senato della Repubblica deliberò di destinare l’isola a ricovero di persone e merci provenienti da paesi infetti e di provvedere ai ricoverati di vitto, medicine e assistenza. Sembra che il termine lazzaretto derivi proprio dalla chiesa di Santa Maria di Nazareth, con sovrapposizione del nome del patrono degli appestati, San Lazzaro. Proseguimento della navigazione fino all’isola di BURANO, famosa per la lavorazione dei merletti e per le sue case colorate. Pranzo in ristorante e tempo per poter osservare l’affascinante isola di mille colori e angoli suggestivi, ispiratrice di grandi artisti. Proseguimento per MURANO, dove nel 1291 la signoria della Serenissima trasferì le vetrerie, e dove ancor oggi troviamo delle dimore, luoghi di villeggiatura aristocratica, palazzotti di antica borghesia mercantile, botteghe, laboratori e fornaci del vetro. Nel tardo pomeriggio rientro all’imbarcadero e partenza per il rientro in sede.

 

€ 225,00 supplemento camera singola € 25.00

 

La quota include: bus – hotel 3/4*- pasti con bevande, visite guidate ed escursioni come programma – navigazioni e mini crociera come programma – accompagnatore.

La quota non include: eventuali ingressi e tasse di soggiorno

RICHIEDI INFORMAZIONI

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

ALTRE PROPOSTE

LIVIGNO ED IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA

LIVIGNO ED IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA

I murales di Dozza e Carnevale sull’acqua a Comacchio

PARIGI: LA VILLE LUMIERE VOLO DA PISA

© Sissi Viaggi - BW

Oplomachia S.r.l. - P.IVA 02266880505

Sede legale - Via C. Matteucci, 38 - 56124 PISA

Pisa - Via Benedetto Croce, 87/89 – 56125 PISA – Tel. 050/42002

Livorno - Agenzia You And Destination - Via Di Salviano, 14 - 57122 LIVORNO