LUCANIA EMOTION E MATERA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

 

Venosa, Matera con “cena sui sassi”, paesaggio lunare dei Calanchi, la città fantasma di Craco, la Rabatana di Tursi, Montescaglioso, Dolomiti Lucane, Castelmezzano, Potenza

 

28 Aprile/01 Maggio

 

1° Giorno – Partenza per la BASILICATA. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio arrivo a VENOSA, importante cittadina di origine romana sulla via Appia, dominata da un’importante Castello Aragonese. Visita guidata del parco archeologico: le terme Romane, l’Anfiteatro, la Domus di Orazio, le catacombe ebraiche, l’Abbazia della Santissima Trinità, con la famosa Incompiuta. Al termine delle visite proseguimento per la zona di MATERA. All’arrivo sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

 

2° Giorno – Partenza per la visita guidata di MATERA città prescelta a ricoprire l’ambizioso titolo di Capitale Europea della Cultura nel 2019. Un traguardo significativo che segna un altro importante capitolo della storia di questa città. L’itinerario inizia dal belvedere di Murgia Timone da cui si può ammirare in lontananza l’incantevole scenario della città adagiata sui due anfiteatri naturali del Sasso Barisano e Sasso Caveoso. Si prosegue la visita verso Piazza Vittorio Veneto con la terrazza panoramica sul Sasso Barisano, la chiesa di San Giovanni Battista del XIII secolo, un vero gioiello architettonico e infine, dall’esterno, la cattedrale in stile Romanico Pugliese che domina la cittadina. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Discesa nel Sasso Caveoso percorrendo gradini e stradine che ci permettono di addentrarci nei Sassi alla scoperta di angoli davvero suggestivi. Terminata la visita guidata non mancherà il tempo libero per passeggiare e goderci al massimo questa città patrimonio UNESCO. Ore 19.00 cena in ristorante ed a seguire avrete la possibilità di dare un’ulteriore sguardo e passeggiare nel panorama dei Sassi, questa volta illuminato. Rientro in hotel e pernottamento.

 

3° Giorno – Partenza per l’escursione nella zona dei CALANCHI. Arrivo a CRACO, la città fantasma lucana. Abbandonato forzatamente nel 1963 a causa di una frana di vaste proporzioni, oggi il visitatore che giunge a Craco si trova immerso in un paesaggio surreale, circondato dai calanchi resi celebri dalla descrizione di Carlo Levi nel “Cristo si è fermato ad Eboli”. Proseguimento nel paesaggio lunare dei calanchi, tra i più suggestivi d’Europa; questi solcano delle enormi colline di argilla bianca e per estensione e varietà sorprendono il visitatore ricordando appunto il paesaggio lunare. Arrivo a Tursi e visita guidata del suo caratteristico quartiere Arabo chiamato “la RABATANA”. La Rabatana è letteralmente circondata per ogni lato da profondi e inaccessibili burroni che costituiscono il fantastico mondo delle ‘Jaramme’ di Albino Pierro. È stato il primo nucleo abitativo di Tursi. Verso l’anno 850 la zona fu abitata dai Saraceni che lasciarono profonde tracce nell’architettura e nel dialetto. All’interno del borgo si potrà ammirare la cripta ipogea interamente affrescata della chiesa di Santa Maria Maggiore, che conserva un prezioso presepe in pietra dell’autore Altobello Persio. Al termine della visita pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di MONTESCAGLIOSO, città d’arte e di cultura, conosciuta come “Città dei Monasteri” per la presenza di quattro importanti complessi monastici, conserva testimonianze di un passato ricco e glorioso che la vedeva regina nel panorama culturale materano e potenza economica culturale ed artistica. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

4° Giorno – Visita della zona delle Dolomiti Lucane con sosta a CASTELMEZZANO, detto anche “città paesaggio” per la sua rara bellezza, ed incluso nei “Borghi più Belli d’Italia”, A vederlo in lontananza, dominato dai ruderi di un castello normanno-svevo, Castelmezzano, così piccolo e grazioso, fa vivere la sensazione di entrare in una favola senza tempo. Proseguimento per la visita alla città di POTENZA con i suoi 819 m di altitudine è il capoluogo di Regione più alto dell’Italia peninsulare. Sorge lungo una dorsale appenninica alla sinistra del fiume Basento ed è racchiusa da una cordigliera di monti assai suggestivi denominati le “Dolomiti Lucane” dalla natura ancora incontaminata. Visita della città: la Torre del Castello, la Cattedrale, Piazza Mario Pagano, Palazzo Loffredo, il neoclassico Teatro, via Pretoria, etc. I vicoletti, gli angoli e gli slarghi, numerosi nella città, permettono di incontrare piccole botteghe e prestigiosi palazzi storici e di riconoscere i segni di una storia millenaria. Tempo a disposizione per il pranzo libero e partenza per il rientro in sede.

 

€ 395,00 supplemento singola: € 75.00

 

La quota include: bus – hotel 3/4* – pasti con bevande, visite guidate ed escursioni come programma – accompagnatore.

La quota non include: eventuali ingressi e tasse di soggiorno

RICHIEDI ONFORMAZIONI

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

ALTRE PROPOSTE

IL LAGO DI COMO

TALAMONE E LO SPETTACOLO DEI BUTTERI MAREMMANI

La Reggia di Colorno e Don Camillo

LE ISOLE TREMITI, IL GARGANO E LA FORESTA UMBRA

© Sissi Viaggi - BW

Oplomachia S.r.l. - P.IVA 02266880505

Sede legale - Via C. Matteucci, 38 - 56124 PISA

Pisa - Via Benedetto Croce, 87/89 – 56125 PISA – Tel. 050/42002

Livorno - Agenzia You And Destination - Via Di Salviano, 14 - 57122 LIVORNO