22° EVENTO SISSI VIAGGI

13/15  MARZO 2020

ATMOSFERE MEDIEVALI E BORGHI INCANTATI

Città della Pieve, Corciano, Trevi, Fonti del Clitunno, Rasiglia, Bevagna, Assisi, Gubbio, Perugia, Passignano Sul Trasimeno, Isola Maggiore

 

Gli anni passano e gli eventi proposti dalla SISSI VIAGGI per pubblicizzare l’uscita del nuovo catalogo sono arrivati al 22°. Abbiamo deciso di usufruire nuovamente dell’ospitalità dell’Hotel Giò Wine e Jazz Area. Nel programma sono state inserite nuove escursioni per rendere ancora una volta interessanti le visite che effettueremo facendoci scoprire “nuove” perle di questa regione famosa per la sua storia, che dal lato turistico offre davvero molto. Il singolare Hotel 4* è situato nel centro di Perugia, con oltre 200 camere dotate dei migliori comfort e suddivise in due aree a tema: Jazz e Vino. La Wine Area e la Jazz Area sono collegate da una galleria musicale con zone per l’ascolto di musica jazz e zona relax. Vi invitiamo a partecipare numerosi come sempre a questi week-end, anche perché nell’occasione sarà presentato il nuovo catalogo Primavera/Estate 2020 e durante la cena di gala saranno sorteggiati alcuni premi in buoni viaggio.

 

1° Giorno – Ritrovo dei partecipanti e partenza per l’UMBRIA. Arrivo a CITTA’ DELLA PIEVE e visita guidata di questo centro etrusco-romano il cui centro storico mantiene l’impianto urbanistico originario tipicamente medievale sul quale si sono innestati elementi architettonici di gusto rinascimentale, barocco, rococò, neoclassico, che evidenziano una notevole vitalità artistica della città. Inizieremo con la Cattedrale che conserva le opere di due grandi pittori, il Perugino e il Pomarancio. L’Oratorio di Santa Maria dei Bianchi, ospita la straordinaria “Adorazione dei Magi” del Perugino. Vedremo la torre Civica e la torre del Vescovo, la Rocca, il Palazzo della Corgna, palazzo Bandini, palazzo Baglioni. Lungo via Vannucci si incontra il “vicolo Baciadonne”, considerato il più stretto d’Italia per la sua larghezza che varia dai 50 ai 60 centimetri. Terminata la visita proseguimento per la vicina PERUGIA, arrivo in hotel, sistemazione alberghiera e pranzo. Nel pomeriggio visita di CORCIANO, caratteristico borgo circondato dalle mura medievali, il centro storico è tutto un alternarsi di piccole salite e discese, di scalinate e nuovi angoli dove sbirciare, di case costruite in pietra calcarea e travertino. Fa parte dei borghi più belli d’Italia, con le sue viuzze concentriche che avvolgono il cucuzzolo centrale dove si erige la torre comunale del XIII secolo. Percorrendo la via principale ci troveremo di fronte il Palazzo Municipale, il Palazzo del Capitano del Popolo, il Palazzo dei Priori e della Mercanzia, Piazza Coragino con il pozzo a pianta circolare della fine del XV secolo ed infine le chiese: Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Cristoforo del 1537, ed infine la chiesa in stile gotico di San Francesco. Al di fuori delle mura esterne si snoda il Sentiero dei Mandorli che costeggia le mura risalenti al XIII secolo, in uno scenario a dir poco mozzafiato dove potremo godere di una visuale completa fino al Lago Trasimeno. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

2° Giorno – Partenza per la visita guidata di TREVI, una tra le città più rinomate dell’Umbria. Sorta in epoca romana nei pressi della via Flaminia e delle rive del Clitunno ed inserita nella lista dei Borghi più belli d’Italia, conserva testimonianze romane, come le poderose mura che cingono il centro abitato, e medievali come porta del Bruscito, porta del Cieco, porta San Fabiano e l’arco del Mostaccio che conferiscono al luogo un’atmosfera particolarmente affascinante. Lungo il percorso che sale verso il centro storico del borgo, vedremo il Santuario della Madonna delle Lacrime, significativo esempio del Rinascimento in Umbria. Il cuore del centro storico è Piazza Mazzini, chiusa ad angolo dal Palazzo comunale del XIII secolo con la torre civica. Poco distante la chiesa di San Giovanni Decollato, in stile Neoclassico, e Casa Petrucci, elegante costruzione rinascimentale la cui facciata conserva scene graffite di carattere profano. La Chiesa di San Francesco, in stile Gotico, fu eretta per onorare il Santo che aveva predicato a Trevi nel 1213. L’interno, custodisce resti di affreschi del XIV e XV secolo ed un organo monumentale del 1509. Altre opere degne di nota sono la Cappella di San Girolamo, splendidamente affrescata e adiacente, la chiesa di San Martino con l’annesso convento che reca nel portale una pittura a fresco di Tiberio di Assisi, la chiesa del Crocifisso etc. Palazzo Lucarini, Palazzo Natalucci, dalle caratteristiche porte arabe; Palazzo Valenti che conserva una delle più antiche raccolte archeologiche dell’Umbria. Terminata la visita breve trasferimento alle FONTI DEL CLITUNNO, che costituiscono un vero gioiello naturalistico della zona. Lo specchio d’acqua limpidissima che viene a formarsi e le sue rive circondate da una fitta vegetazione di salici piangenti e pioppi conferiscono all’ambiente un’atmosfera suggestiva e romantica abitata da cigni, anatre ed alti animali acquatici. Rientro in hotel e pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a RASIGLIA, un segreto da scoprire e non esageriamo nel dire che è un piccolo mondo incantato. È il borgo dove l’acqua scorre tra le case, motivo per cui è conosciuta come la piccola Venezia umbra. È un paese congelato nel tempo, fermo al medioevo con corsi d’acqua purissima che attraversano le abitazioni in pietra formando delle cascate e convogliano al centro del borgo, nella Peschiera. Passeggiata nel borgo fino all’antico mulino con la macina ancora collocata al suo posto ed il lavatoio del paese, oggi completamente restaurato nel rispetto della sua antica funzione e arricchito da una stampa d’epoca collocata proprio al di sopra della vasca. Terminata la visita proseguimento per BEVAGNA, cittadina dalla suggestiva atmosfera medioevale e dal fascino indiscutibile, scrigno prezioso con i suoi monumenti, le case in pietra e le stradine lastricate che scoprono ad ogni angolo un pezzo di storia. Difesa da una cinta muraria medioevale con sei porte, Bevagna conserva tracce dell’antica Mevania con i resti del teatro romano, quelli delle terme e del tempio che spuntano qua e là dagli edifici di epoca medioevale. Ricca di botteghe medioevali come la cartiera, il setificio e la cereria dove, maestri artigiani, lavorano con tecniche di mille anni fa. Passeggiata nel cuore del borgo antico, Piazza Silvestri, la centrale fontana ottocentesca e la colonna romana a capitello corinzio ne sottolineano l’inconsueta scenografia. Sulla Piazza si affacciano i più importanti edifici civili e religiosi: il gotico Palazzo dei Consoli, la chiesa di San Silvestro, gioiello romanico risalente al 1195, la chiesa di San Michele, la chiesa di San Domenico e Giacomo, con al suo interno affreschi del ‘300 di scuola giottesca. Il ponte sul fiume Clitunno offre uno straordinario scorcio sull’Accolta, il vecchio lavatoio pubblico del borgo umbro. Dopo una piccola cascata il fiume si butta nel Teverone e prosegue nella valle umbra. Il ponte è molto suggestivo ed è considerato uno dei più belli d’Italia. Rientro in Hotel, cena di gala con estrazione dei premi e pernottamento.

 

3° Giorno – Prima colazione in hotel. Possibilità di scegliere tre diverse soluzioni per trascorrere la mattinata:

ASSISI: visiteremo la magnifica Basilica di San Francesco, costruita nell’XIII secolo e composta da due parti talmente diverse da essere complementari, la Chiesa Inferiore e la Chiesa Superiore. Passeggeremo poi per Via San Francesco raggiungendo la medievale Piazza del Comune attorno alla quale spicca il Tempio di Minerva, un vero gioiello d’arte antica. Per ripercorrere le orme del Santo, effettueremo una passeggiata fino alla Chiesa Nuova, realizzata nel ‘600 sulla casa natale di S. Francesco; l’Oratorio di S. Francesco, nel quale secondo la leggenda nacque il Santo.

GUBBIO: visita guidata della cittadina piena di fascino per il suo intatto e genuino aspetto medievale e per i nobili monumenti con visita del Duomo, Palazzo dei Consoli, Palazzo Ducale, Piazza Signoria, la Chiesa di San Francesco, la Fontana dei Matti, etc.

PERUGIA: visita guidata della città con la Rocca Paolina e la città sotterranea, inatteso e suggestivo percorso sotterraneo tra le “case torri” della famiglia Baglioni e moderne tecnologie; Porta Marzia, Corso Vannucci: arteria principale della città scandita dai palazzi dell’antica nobiltà perugina; Fontana Maggiore: capolavoro indiscusso della scultura gotica italiana; Palazzo dei Priori gioiello dell’architettura civile medievale ed espressione dell’epoca d’oro dello sviluppo comunale di Perugia. La Cattedrale di San Lorenzo completa sul fondo della piazza IV Novembre la scenografia urbana e contiene al suo interno la splendida “Deposizione dalla Croce” del Barocci  e la reliquia del Sant’Anello; Porta Sole: considerato uno dei panorami dell’Umbria più celebri della regione, si affaccia sui borghi perugini e sui monti di Gubbio; Arco Etrusco e mura etrusche, realizzati nel III sec. a.C. e conservate perfettamente. La porta monumentale etrusca, una delle maggiori per dimensioni presenti in Italia etc.

In tarda mattinata rientro in hotel e pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a PASSIGNANO SUL TRASIMENO, situata sulla sponda settentrionale del LAGO. Il suggestivo centro storico legato alla Rocca è di origine medievale e affonda le proprie radici in epoche ancora più antiche. La Rocca domina il paesaggio, stagliandosi al di sopra del borgo in posizione sopraelevata. Giunti presso l’imbarcadero effettueremo una navigazione fino alla vicina ISOLA MAGGIORE. Sbarcati dal traghetto nel piccolo ormeggio, ci troveremo subito nel caratteristico borgo, che ha mantenuto l’aspetto di un tipico villaggio quattrocentesco di pescatori. Sulla via Guglielmi si affacciano edifici in pietra di pochi piani, le antiche case dei pescatori che un tempo abitavano l’isola. Durante la passeggiata vedremo il Palazzo dell’Antico Orologio” e la chiesa del Buon Gesù che nacque probabilmente come oratorio per una delle più importanti confraternite dell’isola. Appena entrati, ci si trova di fronte alla bellissima lavorazione in pietra che inquadra l’altare con colonne tortili e che ricorda il famoso baldacchino della Basilica di San Pietro a Roma. L’Isola Maggiore ospitò San Francesco di Assisi nel 1211 per tutti i 40 giorni di digiuno e preghiera della Quaresima. Sono tre i luoghi che testimoniano il passaggio di San Francesco all’Isola Maggiore: lo scoglio di San Francesco, le cappelle di San Francesco e la statua di bronzo dedicata al Santo. Da qualsiasi punto dell’isola, ci potremmo godere lo spettacolo dei colori al tramonto, con il sole calante dietro le colline che incorniciano il lago e le mille sfumature multicolori di questo meraviglioso spettacolo naturale.  Terminate le visite partenza per il rientro in sede con arrivo previsto in serata.

 

€ 233,00       supplemento camera singola, se disponibile: € 60,00

 

La quota include: viaggio in bus – navigazione A/R e tassa di sbarco per l’isola Maggiore – sistemazione in hotel 4*– trattamento di pensione completa con bevande ai pasti – visite guidate ed escursioni come programma – accompagnatore. 

La quota non include: eventuali ingressi e tasse di soggiorno.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

ALTRE PROPOSTE

TORINO: MUSEO EGIZIO E VENARIA REALE

IL VOLO DELL’ANGELO AL CARNEVALE DI VENEZIA

FESTA DELLA DONNA

PADOVA: VAN GOGH, MONET E DEGAS

© Sissi Viaggi - BW

Oplomachia S.r.l. - P.IVA 02266880505

Sede legale - Via C. Matteucci, 38 - 56124 PISA

Pisa - Via Benedetto Croce, 87/89 – 56125 PISA – Tel. 050/42002

Livorno - Agenzia You And Destination - Via Di Salviano, 14 - 57122 LIVORNO